Nuovo codice appalti pubblici: quali saranno le principali novita'? | Edilone.it

Nuovo codice appalti pubblici: quali saranno le principali novita’?

Facciamo il punto sulle principali novita' contenute nel testo base di revisione del codice che sara' discusso dalla Commissione lavori pubblici

wpid-26603_cantiere.jpg
image_pdf

La riforma del Codice degli appalti pubblici è ormai avviata. Il nuovo testo base, che sarà discusso in commissione lavori pubblici, individua specificamente una trentina di punti, diretti a garantire la semplificazione delle procedure ed il loro snellimento burocratico.

Si parla, tra gli altri, di: predisposizione di un unico testo normativo per appalti pubblici e concessioni; riduzione delle disposizioni legislative; trasparenza, pubblicità e tracciabilità delle procedure di gara; rafforzamento delle funzioni dell’ANAC; creazione di un albo nazionale dei componenti delle commissioni giudicatrici; revisione del vigente sistema di qualificazione degli operatori economici; etc.

L’autore


Giuseppe Rusconi

Giuseppe Rusconi, nato in provincia di Lecco nel 1959, diploma di liceo classico a Roma (1978) e laurea in giurisprudenza a Milano (1984).

Avvocato – Professore a contratto presso il Politecnico di Milano in ‘Gestione esecutiva del procedimento’ (già Procedure per le opere pubbliche), nella Scuola di Ingegneria edile-architettura.

Già responsabile della parte economico-giuridica dei Master in materia di appalti pubblici, anni 2000-2006, sia per il Politecnico di Milano che per il Politecnico di Torino.

Curatore scientifico della collana “I Codici Tecnici” edita da Utet Scienze Tecniche e della collana “Codice dei contratti pubblici”, sempre di Utet Scienze Tecniche.

Autore di “TEKNOSolution”, piattaforma web di Edilizia, Urbanistica e Appalti  del gruppo Wolters Kluwer Italia, relativamente alla voce Appalti.

Curatore scientifico e docente di tutte le edizioni del Master sui contratti pubblici de Il Sole 24 Ore (sia a Milano che a Roma) e docente nel Master in Diritto e Impresa de Il Sole 24 Ore.

Curatore scientifico della banca dati sugli appalti pubblici dal 1998, per il gruppo editoriale de “Il Sole 24 Ore”, ora confluita in ‘Tecnici 24’.

Curatore della rubrica ‘L’esperto risponde’ on line, per il gruppo editoriale de “Il Sole 24 Ore”, per i contratti pubblici, le società pubbliche, l’urbanistica e l’edilizia.

Co-autore di pubblicazioni per il gruppo editoriale de “Il Sole 24 Ore”.

Autore di articoli sulla stampa e su riviste specializzate, in tema di contratti pubblici, espropriazioni, urbanistica ed edilizia.

Docente per le principali società di formazione sull’intero territorio nazionale, in corsi, seminari, workshop, in materia di appalti pubblici, sicurezza nei cantieri, edilizia ed urbanistica, gestione del patrimonio immobiliare pubblico, cartolarizzazione, project financing, barriere architettoniche.

Esercita la libera professione in questi ambiti:

1 – auditing sugli atti di gara e sulla procedura d’appalto, gestione dell’esecuzione e del contenzioso (attività prestata in favore delle Stazioni appaltanti);

2 – appalto di lavori pubblici (attività prestata in favore di imprese);

3 – appalto di lavori privati;

4 – project financing e concessioni;

5 – arbitrati;

6 – appalto pubblico di servizi tecnici;

7 – appalto pubblico di forniture;

8 – società pubbliche;

9 – servizi pubblici ;

10 – edilizia e urbanistica;

11 – ambiente e cave;

12 – espropriazioni.

Si occupa in particolare di grandi opere, con affidamento a General Contractor.

L’autore


Marco Porcu

Avvocato, specializzato in diritto amministrativo con particolare riferimento agli appalti pubblici, edilizia ed urbanistica. Collabora con lo Studio Legale Rusconi & Partners dal 2009.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuovo codice appalti pubblici: quali saranno le principali novita’? Edilone.it