Mestre: inaugurazione sottopasso del Terraglio per il Nuovo Ospedale | Edilone.it

Mestre: inaugurazione sottopasso del Terraglio per il Nuovo Ospedale

wpid-NuovOspedaleMestre2.jpg
image_pdf

Sarà inaugurato sabato 13 gennaio 2007, alle ore 12.30, l’apertura al traffico del sottopasso del Terraglio, realizzato nell’ambito delle opere di nuova viabilità a servizio del Nuovo Ospedale di Mestre (Venezia), per garantire un collegamento diretto con la tangenziale di Mestre e con Via Martiri della Libertà. La cerimonia avverrà alla presenza del sindaco di Venezia, Massimo Cacciari e dell’Assessore comunale ai Lavori pubblici di Mestre, Sandro Simionato.

L’infrastruttura rientra nel piano di una nuova viabilità atta a facilitare l’ingresso in quello che a Mestre si propone, sul suo sito ufficiale, come ‘l’ospedale tecnologicamente più avanzato d’Italia e all’avanguardia d’Europa‘, nonché, quale ‘più completo esempio a livello nazionale di realizzazione in Project financing di un’opera pubblica’.
L’Ospedale, i cui lavori sono stati avviati il 20 Febbraio del 2004, sarà consegnato a fine 2007 e sarà operativo dal 1° Gennaio 2008.
La struttura, per quasi 700 posti letto, prevede tre piani: sotterraneo (riservato a servizi logistici e parcheggi), piano terreno, primo piano (ambulatori e day hospital), secondo piano (uffici direzione sanitaria).
Al piano terreno, una piazza-giardino illuminata dalla luce che entra dalla vela di vetro condurrà alla hall da cui scale, ascensori e scale mobili muoveranno in tutte le direzioni.
Una grande vetrata fonoassorbente avrà un effetto filtro anti-rumore per le degenze esposte a sud. L’area ospedaliera ospiterà una struttura ad anfiteatro per servizi vari e un padiglione con il laboratorio per la ricerca sulle cellule staminali collegato alla banca degli Occhi. Qui verrà anche allestito l’asilo nido per i dipendenti.

Il sottopasso, lungo 550 metri e largo 20 su quattro corsie di marcia, due banchine, uno spartitraffico, con un’altezza minima di 5,25 metri, progettato da Saico Ingegneria Srl – ing. Flavio Zanchettin (che è stato anche direttore dei lavori), è stato realizzato da Icop Spa, Sacaim Spa, Ilesa Spa; responsabile unico del procedimento è stato prima Roberto Scibilia, poi Andrea Gallimberti. Il sottopasso, cui hanno lavorato 110 persone per un totale di 40 mila ore di lavoro, dal 1 luglio 2005, per un costo di 5 milioni 790 mila euro, è stato completato con un efficace anticipo – circa quattro mesi – sulla data prevista. E’ ubicato tra la rotatoria al termine della strada regionale 14 (caserma dei vigili del fuoco) e l’area di Auchan.

Copyright © - Riproduzione riservata
Mestre: inaugurazione sottopasso del Terraglio per il Nuovo Ospedale Edilone.it