Lavori per la nuova Bretella lastra Signa-Prato (Toscana) | Edilone.it

Lavori per la nuova Bretella lastra Signa-Prato (Toscana)

image_pdf

Sarà avviata la costruzione della nuova bretella autostradale che collegherà la superstrada Firenze-Pisa-Livorno con il comprensorio di Prato, da portare a compimento nel 2010. La previsione di tale data si legge nella convenzione firmata tra Regione Toscana e Società Infrastrutture Toscane SpA che dà il via alla realizzazione della prima autostrada regionale in Italia tramite lo strumento del project financing, con un costo d’opera di circa 243 milioni di euro, di cui quasi 29 di contributo regionale.

Secondo quanto illustrato dal presidente della Regione Toscana Claudio Martini, dall’assessore regionale ai trasporti Riccardo Conti e da Riccardo Bicchi, presidente della spa, il progetto prevede che la bretella si sviluppi in quattro comuni della provincia di Firenze: Scandicci, Lastra a Signa, Signa e Campi Bisenzio, ed abbia caratteristiche di tipo autostradale, come per esempio la larghezza totale di oltre 25 metri. E’ contemplato il pagamento di un pedaggio di 1,50 euro per le automobili e di 2,30 per i mezzi pesanti, con barriere a Campi Bisenzio e a Lastra a Signa; verranno però studiate forme di gratuità per i residenti.

Gli studi stimano che il traffico raggiunga una media di 41 mila veicoli al giorno nel 2010 e 47 mila nel 2020. Il traffico pesante inciderà per il 25%.
La Società Infrastrutture Toscane SpA, costituitasi alla fine di giugno, è un’associazione temporanea d’impresa che ha come soci di maggioranza Autostrade per l’Italia (46%) e la Camera di commercio di Firenze (31%). La durata della concessione è di 45 anni.

Nel dettaglio la bretella è composta da una sezione di 25,50 metri complessivi, ovvero quattro corsie di marcia di 3,75 metri ciascuna più una corsia d’emergenza di tre metri, oltre a spartitraffico e banchina. La bretella inizierà con due collegamenti che partono dallo svincolo della Mezzana Perfetti Ricasoli e terminerà allo svincolo di Signa della Fi-Pi-Li. E’ prevista la realizzazione di tre viadotti (Bisenzio, Indicatore e Arno) e quattro svincoli intermedi.
Dalla firma, la fase progettuale sarà di un anno e mezzo mentre i lavori veri e propri, secondo il programma, termineranno in tre anni.

Il collegamento tra Prato e Signa era una questione aperta da tempo e che ora permette non solo di migliorare i collegamenti nella Piana ma, su scala regionale, tra Prato e la superstrada e quindi gli insediamenti industriali del Valdarno fino a raggiungere il porto di Livorno.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lavori per la nuova Bretella lastra Signa-Prato (Toscana) Edilone.it