Imponente piano per la metro nella regione Campania | Edilone.it

Imponente piano per la metro nella regione Campania

wpid-metro-station.jpg
image_pdf

Avviato il piano di riqualificazione di mobilità urbana per la Campania prospettato in Italia come la seconda opera per importanza dopo il progetto dell’Alta velocità, sia in termini di risorse attivate che per la qualità architettonica. Porterà per i prossimi anni ad un investimento complessivo di 5,3 miliardi nel periodo 2001-2012.

Per la realizzazione e la progettazione delle prossime quattordici stazioni della metropolitana regionale, tra cui quelle di Pompei-Santuario e Villa dei Misteri della Circumvesuviana, è stato chiamato il rinomato architetto statunitense Peter Eisenman, per la prima volta impegnato in un lavoro nel nostro paese. Nelle linee guida del progetto, l’intenzione di creare un collegamento tra la Pompei religiosa e mistica e la Pompei degli scavi e dell’archeologia, nell’ambito di realizzazioni che coniughino il passato con il presente. In ogni caso, i progetti del metrò regionale saranno illustrati alla Biennale di Venezia. Dopo Venezia, in Campania, forse anche la nascita per sua mano di un museo stabile dove esporre i numerosi progetti architettonici della Regione.

Il completamento della metropolitana regionale avrà lo scopo di rendere omogenee tutte le stazioni della rete. Già investiti dal 2001 ad oggi un miliardo e 500 milioni di euro realizzando 40,5 km di binari e venticinque stazioni. Nelle linee guida saranno finanziati interventi per 755 milioni di euro, di cui 330 per la tratta Piscinola-Aversa Centro di Metrocampania NordEst (l’ex Alifana), da realizzare entro il 2007, e 425 per le tratte Torre Annunziata-Castellammare e Torre Annunziata-Sarno della Circumvesuviana (vedi tabelle), da realizzare entro il 2010.

Ex Alifana: gli interventi sulla Linea Piscinola-Aversa
– Giugliano: realizzazione della nuova stazione e sistemazione degli spazi interni
– Melito: realizzazione nuova stazione
– Aversa Ippodromo: realizzazione della nuova stazione
– Aversa Centro: realizzazione della nuova stazione

I miglioramenti alla ferrovia Circumvesuviana
– Madonna dei Flagelli: realizzazione della nuova stazione
– Moregine: restyling e rifunzionalizzazione della struttura esistente
– Villa dei Misteri: restyling e rifunzionalizzazione della struttura esistente in esercizio
– Pioppaino: ristrutturazione e rifunzionalizzazione della struttura esistente
– Via Nocera: realizzazione della nuova stazione
– Castellammare di Stabia: riqualificazione della struttura esistente in esercizio
– Castellammare Terme: restauro e rifunzionalizzazione della stazione attualmente dismessa
– Boscoreale: integrazione della esistente stazione (non attiva) con l’adeguamento funzionale e sistemazione degli spazi esterni
– Boscoreale: integrazione della esistente stazione (non attiva) con l’adeguamento funzionale e sistemazione degli spazi esterni;
– Pompei Santuario: ristrutturazione della stazione esistente connessa ad interventi di riqualificazione urbanistica.
Sono quattordici, nel complesso, gli interventi previsti, relativi alla linea Piscinola Aversa dell’ex Alifana e alle tratte Torre Annunziata Castellammare e Torre Annunziata-Sarno della Circumvesuviana

Copyright © - Riproduzione riservata
Imponente piano per la metro nella regione Campania Edilone.it