Avvio dei lavori per i 150 anni unita' d'Italia | Edilone.it

Avvio dei lavori per i 150 anni unita’ d’Italia

wpid-MinisterobeniCulturali.jpg
image_pdf

Sono state ultimate le procedure di aggiudicazione delle opere del primo programma degli interventi per il 150° anniversario dell’unità d’Italia nel 2011. Lo rende noto il ministero per i beni e le attività culturali, il quale specifica in una nota: “Si tratta di una serie di interventi particolarmente significativi e rilevanti per gli aspetti culturali, scientifici, ambientali ed architettonici, importanti anche per lo sviluppo dell’industria turistica”.

Nell’ambito di tale programma, le prime opere aggiudicate sono relative a:
– Venezia: Realizzazione del Nuovo Palazzo del Cinema e dei Congressi;
– Firenze: Realizzazione del Nuovo Auditorium;
– Perugia: Ampliamento dell’aeroporto internazionale dell’Umbria S. Egidio;
– Torino: Nuovo Parco Dora Spina, lotti primo secondo e terzo, aree Vitali, Ingest e Michelin;
– Novara: Restauro, risanamento conservativo, consolidamento strutturale, adeguamento tecnologico e allestimento museale del complesso edilizio del Broletto;
– Imperia: Completamento del parco del Ponente Ligure, riuso del deposito merci ex-Stazioni, impianti sportivi, punti ristoro, parcheggio con fotovoltaico e verde attrezzato nonché realizzazione destinata al riuso dell’ex-stazione per sede Municipio;
– Reggio Calabria: Ristrutturazione e adeguamento funzionale del Museo Nazionale nel Comune di Reggio Calabria;
– Roma: Costruzione della Città della Scienza e delle Tecnologie Giungono al termine le procedure di aggiudicazione delle opere del primo programma degli interventi per il 150° anniversario dell’unità d’Italia nel 2011.

Per i lavori, che saranno avviati nei primi mesi del 2008 e dovranno essere ultimati entro il 2010, verranno impegnate risorse economiche pari a circa 380 milioni di euro, provenienti dal bilancio dello Stato (150 milioni di euro) e da quelli delle amministrazioni locali.

Il Comitato dei Ministri istituito per le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia definirà a breve gli interventi in altre regioni italiane, sulla base delle proposte finora pervenute. Il prossimo 21 gennaio, il Comitato dei Garanti, presieduto dal presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi, si riunirà e contribuirà a definire il programma degli eventi, delle manifestazioni e delle mostre che caratterizzeranno il centocinquantenario in tutte le regioni italiane.

Il Vicepresidente del Consiglio e Ministro per i Beni e le Attività Culturali Francesco Rutelli, che presiede il Comitato dei Ministri ed ha la responsabilità del progetto, ha espresso la “più grande soddisfazione per la tempestività delle procedure”, che si sono compiute in tempi particolarmente serrati ed ha ringraziato la struttura di missione e le commissioni aggiudicatrici che hanno lavorato anche nei giorni di Natale per assicurare la riuscita delle gare cui hanno preso parte oltre 100 associazioni di impresa italiane.

I progetti, secondo quanto annunciato dal Vicepremier Rutelli, verranno presentati al pubblico nelle prossime settimane.

Copyright © - Riproduzione riservata
Avvio dei lavori per i 150 anni unita’ d’Italia Edilone.it