Anas: Galleria Gran San Bernardo nel piano 2007/11 | Edilone.it

Anas: Galleria Gran San Bernardo nel piano 2007/11

wpid-GranSanBernardo.jpg
image_pdf

La programmazione Anas 2007/20011 potrebbe comprendere la realizzazione della galleria di sicurezza del traforo del Gran San Bernardo, che collega la Valle d’Aosta alla Svizzera. L’annuncio è stato fatto dal presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta, Luciano Caveri, e dall’assessore alle Partecipazioni regionali, Aurelio Marguerettaz, che lo scorso 27 marzo hanno incontrato a Roma Pietro Ciucci, presidente dell’Anas.

L’Anas ha inoltre reso noto che, in relazione ai lavori di sistemazione tra Etroubles e l’innesto autostradale per il traforo del Gran San Bernardo – variante agli abitati di Etroubles e di Saint Oyen (circa 3,5 km.) – ”il progetto definitivo per la prestazione integrata di questi interventi, che già era stato approvato in linea tecnica dal Consiglio di Amministrazione dell’Anas il 13 maggio 2004, è stato inserito nella bozza di Programmazione 2007-2011 ed è classificato con alta priorità di intervento”.

Il progetto per la costruzione della galleria di sicurezza del traforo del Gran San Bernardo fu avviato nel 1999, successivamente al rogo divampato nel tunnel del Monte Bianco, in cui morirono 39 persone. Rimasta sulla carta la realizzazione della galleria sul versante italiano, per il mancato sopraggiungere dei finanziamenti da parte dell’Anas, il versante svizzero registra un piano finanziario ormai interamente garantito e la Sitrasb (spa controllata da Regione VdA) ha compiuto i passi necessari per la realizzazione della galleria.

La Statale 27 e il Traforo del Gran San Berardo fanno parte della Rete Transeuropea dei Trasporti e l’Unione europea ha finanziato parte della progettazione del traforo di sicurezza.
A giugno 2007, si saprà se il finanziamento è stato inserito nel piano programmatico dell’Anas, come annunciato.

Copyright © - Riproduzione riservata
Anas: Galleria Gran San Bernardo nel piano 2007/11 Edilone.it