A Fiumicino il più grande porto turistico del Mediterraneo | Edilone.it

A Fiumicino il più grande porto turistico del Mediterraneo

wpid-PortoTuristicoRomaFiumicino.jpg
image_pdf

Dopo oltre trent’anni di attesa Fiumicino avrà il suo porto turistico: 1.500 posti barca, da 10 metri a 60, con una zona dedicata alla cantieristica sia per la manutenzione che per il rimessaggio. Stamattina, infatti, si è tenuta a Fiumicino l’ultima Conferenza di servizi, che ha dato il parere favorevole all’approvazione del progetto di Ip Iniziative Portuali Porto Romano.

La formalizzazione dei pareri espressi dai vari enti avverrà nei prossimi giorni. Sarà il più grande porto del Mediterraneo destinato ad accogliere un turismo internazionale ed uno dei più moderni in quanto concepito con l’utilizzo di materiale di bioarchitettura completamente autosufficiente energicamente, alimentato da un impianto fotovoltaico. Dopo il Porto di Traiano a Civitavecchia, il litorale turistico laziale, il mare di Roma, avrà entro tre anni dal 2008, il Porto Turistico Marina Faro di Fiumicino. Il porto di Roma, sarà il più grande d’Europa con strutture che potranno avere 1.445 posti barca, cantieri di rimessaggio, servizi turistici ricettivi, negozi, eliporto, la vicinanza dell’aeroporto Leonardo da Vinci, creando un indotto turistico internazionale che apporterà solo valore aggiunto a quello già attualmente offerto. L’interesse di questo progetto risulta basilare per il turismo di Roma, in particolar modo per il litorale romano di Fiumicino e Ostia. Il nuovo porto di Roma consentirà al turista di visitare la Capitale ma anche di scoprire le bellezze del litorale laziale come l’Oasi Naturalistica di Porto, il Lago di Traiano, il Parco Naturale di Castel Fusano, l’Area Archelogica di Ostia.

L’impatto sull’occupazione locale sarà elevato: serviranno 600 persone solo nei 5 anni necessari per la realizzazione dei lavori di costruzione mentre sono 2.500 i posti di lavoro previsti quando il porto turistico sarà operativo.

Tutta l’area prescelta sarà bonificata: più che raddoppiate le zone da destinare al verde, mentre parcheggi saranno interrati in modo tale da rispettare l’ambiente circostante e non creare barriere visive sul mare.

Il vecchio faro verrà riqualificato e aperto al pubblico attraverso attività di carattere sociale. Inoltre cerranno realizzati una chiesa, campi sportivi, un centro congressi, un albergo a 5 stelle con 200 camere, residenze turistiche, negozi e attività commerciali.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Fiumicino il più grande porto turistico del Mediterraneo Edilone.it