A breve il regolamento del codice dei contratti pubblici | Edilone.it

A breve il regolamento del codice dei contratti pubblici

wpid-lavori_pubblici_10.jpg
image_pdf

Lo scorso 6 novembre il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha trasmesso lo schema di Regolamento attuativo del Codice dei contratti pubblici (Dlgs 163/2006) al Consiglio Superiore dei lavori pubblici e alle altre Amministrazioni concertanti. “Si tratta di un provvedimento – afferma il Ministro Altero Matteoli – molto atteso dagli operatori del settore, che completa il quadro normativo in materia di contratti pubblici e che si prevede sarà approvato definitivamente all’inizio del nuovo anno”.

Secondo le dichiarazioni del Ministro, il testo è stato adeguato al parere reso dal Consiglio di Stato, alle osservazioni della Corte dei Conti ed alle disposizioni introdotte dal recente terzo correttivo al codice dei contratti pubblici”.

Lo schema di regolamento è diviso in sette parti:
Parte I (Disposizioni comuni);
Parte II (Contratti pubblici relativi a lavori nei settori ordinari);
Parte III (Contratti pubblici relativi a servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria nei settori ordinari);
Parte IV (Contratti pubblici relativi a forniture e altri servizi nei settori ordinari);
Parte V (Contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture nei settori speciali);
Parte VI (Contratti eseguiti all’estero);
Parte VII (Disposizioni transitorie e abrogazioni).

“Tra i punti più significativi del nuovo regolamento si evidenzia una definizione più analitica dei livelli di progettazione, la regolamentazione della verifica del progetto, l’introduzione di importanti novità volte a perfezionare e a rendere più efficace il sistema della qualificazione, anche sotto il profilo del potenziamento dei controlli da esercitarsi sulle Soa, la disciplina specifica in materia di servizi e forniture”.

Il Regolamento, una volta approvato, entrerà in vigore 180 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, escluse le disposizioni che si riferiscono alle sanzioni alle imprese e alle SOA, che entreranno in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione del Regolamento.

Copyright © - Riproduzione riservata
A breve il regolamento del codice dei contratti pubblici Edilone.it