Rapporto APAT sulla qualità dell'ambiente urbano: più verde nelle città italiane | Edilone.it

Rapporto APAT sulla qualità dell’ambiente urbano: più verde nelle città italiane

wpid-abitareiltempo.jpg
image_pdf

Pur registrando un calo nelle emissioni da trasporto delle città italiane la qualità dell’aria rimane critica. Migliora il bilancio del verde pubblico, con il primato assegnato a Verona, mentre a Cagliari e Napoli vengono riconosciuti i migliori progressi. Sono questi i dati principali emersi dal “IV Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano”, presentato l’11 marzo 2008 dall’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i servizi Tecnici (APAT).

Il documento, che vuole fornire alle amministrazioni indicazioni utili per sviluppare politiche di tutela delle risorse urbane, ha evidenziato una diminuzione nelle emissioni totali di Pm10, le polveri sottili. Il contributo all’inquinamento da parte dei trasporti su strada, in particolare, pur rimanendo significativo, ha registrato un calo del 29% a Prato e dell’82% a Brescia. In diminuzione anche il consumo d’acqua per uso domestico nelle città, sceso dai 75,3 metri cubici del 2000 ai 69,4 del 2006. In crescita, invece, la produzione di rifiuti, aumentata del 5,1 %.

Alla presentazione del Rapporto APAT è intervenuto il Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Alfonso Pecoraro Scanio, che ha sottolineato come “la conoscenza sia un elemento essenziale per affermare un sistema più sostenibile per l’ambiente, oltre che fondamentale per coinvolgere i cittadini nel cambiamento del tipo di sviluppo cui dobbiamo necessariamente tendere, se vogliamo salvare il Pianeta e migliorare la nostra qualità della vita”.

Il Presidente dell’APAT, Giancarlo Viglione, ha ribadito l’impegno a garantire un’azione sempre più incisiva dell’Agenzia nella produzione e diffusione delle informazioni relative all’ambiente urbano. Nel corso dell’incontro sono state segnalate alcune “Buone pratiche dalle città”, esperienze virtuose già avviate a livello locale, come il censimento dello stato di salute degli alberi a Genova, o l’integrazione della Rete ecologica nel piano regolatore di Roma, con l’obiettivo di fornire alle amministrazioni indicazioni utili per sviluppare politiche di valorizzazione delle risorse urbane.

Per altre informazioni, consultare il sito web:
http://www.apat.gov.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
Rapporto APAT sulla qualità dell’ambiente urbano: più verde nelle città italiane Edilone.it