Pubblicato il D.Lgs. n. 4/2008: 2° decreto correttivo del T.U. ambientale | Edilone.it

Pubblicato il D.Lgs. n. 4/2008: 2° decreto correttivo del T.U. ambientale

wpid-PaesaggioToscano.jpg
image_pdf

Entrerà in vigore mercoledì 13 febbraio il D.lgs. n. 4/2008 – secondo decreto correttivo del Testo Unico Ambientale – intitolato “Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale”.
Del D.Lgs. 16 gennaio 2008, n. 4, dà pubblicazione il Suppl. Ord. alla G.U. n. 24 del 29 gennaio 2008.

Il documento modifica, all’art. 1, le parti prima e seconda (Disposizioni comuni – VAS – VIA – IPPC) del D.Lgs. n. 152/2006, inserendo i principi sulla produzione del diritto ambientale, dell’azione ambientale, dello sviluppo sostenibile, di sussidiarietà e leale collaborazione; abrogando invece gli articoli da 4 a 52 con l’introduzione, tra l’altro, di tempi certi per il procedimento di VIA e l’eliminazione del ricorso alla procedura del silenzio rigetto.

L’art. 2 modifica le parti terza e quarta (Difesa del suolo – Acque) sempre del D.Lgs. n. 152/2006, con l’introduzione di novità in materia di scarichi, rifiuti e bonifiche, come l’introduzione dell’art. 181 bis “Materie, sostanze e prodotti secondari” e dell’art. 206 bis che istituisce l’Osservatorio nazionale sui rifiuti, oltre all’esonero dal MUD per le imprese fino a 10 dipendenti, solo per i rifiuti non pericolosi.

Altra modifica è quella apportata all’Allegato I al Titolo V della parte quarta in merito ai criteri generali per l’analisi di rischio sanitario ambientale sito – specifica.

L’art. 3 contiene la clausola di invarianza finanziaria, con cui si dispone che dall’attuazione del decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

Tra le disposizioni transitorie e finali di cui all’art. 4 del D.Lgs. n. 4/2008 è previsto che:
1. ai progetti per i quali, alla data di entrata in vigore del
decreto, la VIA è in corso, con l’avvenuta presentazione
del progetto e dello studio di impatto ambientale, si applicano le norme vigenti al momento dell’avvio del relativo procedimento.
2. Dalla data di entrata in vigore del presente decreto sono abrogati gli articoli da 4 a 52 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Il testo integrale del D.lgs. n. 4/2008 è disponibile nella sezione “normative” del nostro sito, alla pagina:
http://www.edilone.it/normative/

Copyright © - Riproduzione riservata
Pubblicato il D.Lgs. n. 4/2008: 2° decreto correttivo del T.U. ambientale Edilone.it