Dal I luglio obbligo biocarburanti contro lo smog | Edilone.it

Dal I luglio obbligo biocarburanti contro lo smog

wpid-smog2.jpg
image_pdf

Scattato dal primo luglio 2006 l’obbligo per i produttori di carburanti diesel e di benzina di immettere al consumo biocarburanti di origine agricola in misura pari all’1%, da incrementare di un punto per ogni anno, fino al 2010. Lo rende noto la Coldiretti riferendo gli effetti dell’entrata in vigore della legge n.81/2006.

Ciò comporta, che nell’arco dell’anno, nei serbatoi di tutte le auto in circolazione in italia dovranno essere utilizzate complessivamente circa 400mila tonnellate di biocarburanti. Si tratta di biodiesel (250mila) e bioetanolo (150mila) ottenuti rispettivamente da coltivazioni agricole come colza, girasole e mais, sottoprodotti della lavorazione del vino e della barbabietola, in sostituzione dei normali combustibili derivati dal petrolio.

Una innovazione significativa per abbattere lo smog poichè, sottolinea coldiretti, con il biodiesel si riducono dell’80% le emissioni di idrocarburi e policiclici aromatici e del 50% quelli di particolato e polveri sottili mentre con il bioetanolo calano le emissioni di idrocarburi aromatici come il benzene del 50% e di oltre il 70% anidride solforosa mentre riduzioni più contenute si hanno anche per il particolato e per le polveri sottili.

Copyright © - Riproduzione riservata
Dal I luglio obbligo biocarburanti contro lo smog Edilone.it