Arezzo sviluppa un piano sistemico per le aree protette | Edilone.it

Arezzo sviluppa un piano sistemico per le aree protette

wpid-2759_toscana.jpg
image_pdf

Approvato dal consiglio provinciale di Arezzo il Piano di Sviluppo Economico-Sociale delle Aree Protette della Provincia. Si tratta di  un Piano di ”sistema”  che prevede interventi in ciascuna delle aree protette del sistema regionale  e che soprattutto, prevede azioni e progetti che riguardano trasversalmente tutte le aree protette e il rafforzamento nel loro insieme.
Le principali iniziative del Piano prevedono innanzitutto il rafforzamento degli istituti di partecipazione e coordinamento con Comuni, la C.M. Valtiberina Toscana, con il Parco Nazionale e le Riserve Statali, oltre che il consolidamento della collaborazione con una molteplicità di soggetti che hanno collaborato o che possono collaborare alla gestione delle aree protette, al fine di migliorare i servizi dei Centri Visita e delle altre strutture di accoglienza, le attività di educazione ambientale, la promozione turistica, la gestione ambientale.
E’ prevista inoltre la realizzazione di una serie di progetti e di attività di servizio che riguardano, per limitarsi a quelli più significativi, la manutenzione e l’implementazione della rete escursionistica e delle aree attrezzate, la realizzazione di rifugi e foresterie nelle aree in cui risultano più carenti, come nell’Alpe della Luna, l’esecuzione di interventi di miglioramento ambientale in aree sensibili o a rischio di degrado, quale le zone umide delle Riserve Naturali dell’Arno o l’area demaniale del Sasso di Simone, interessata da fenomeni di dissesto idrogeologico, e di interventi per la depurazione delle acque di piccoli centri abitati.

Copyright © - Riproduzione riservata
Arezzo sviluppa un piano sistemico per le aree protette Edilone.it