Apre a Roma la prima settimana europea delle foreste | Edilone.it

Apre a Roma la prima settimana europea delle foreste

image_pdf

Dal 21 al 24 ottobre in tutta Europa ci saranno eventi legati alle foreste organizzate da istituzioni pubbliche e private, mentre le manifestazioni “ufficiali” si apriranno il 20 ottobre a Bruxelles con un evento mediatico di alto livello curato dalla Presidenza di turno francese dell’Unione europea. Negli stessi giorni a Roma si terranno dal 21 al 24 ottobre una serie di riunioni e di eventi che saranno organizzati dalla Fao e che riuniranno 300 tra rappresentanti di governi, associazioni, istituti di ricerca, network regionali e internazionali, organizzazioni dell’Onu e imprenditori.

La settimana è stata proclamata dai ministri che si occupano del settore forestale di 46 Paesi europei ed è organizzata congiuntamente da Commissione europea, Fao, Conferenza ministeriale per la protezione delle foreste d’Europa, Commissione economica dell’Onu per l’Europa, in collaborazione con la Presidenza dell’Unione europea. Specialisti ed alti funzionari del settore forestale provenienti da tutta Europa parteciperanno al summit di Roma per fornire alle parti interessate alle gestione delle foreste un’occasione unica per lo scambio di esperienze e punti di vista e cercare di rispondere ad alcune delle questioni più complesse con le quali si confrontano le foreste europee: cambiamento climatico, fornitura di legname ed energie rinnovabili, approvvigionamento di acqua dolce e protezione ambientale.

Le foreste europee coprono il 44% del continente e continuano ad estendersi, svolgendo una preziosa opera di contrasto al cambiamento climatico e di assorbimento di CO2, ma sono anche la nostra più antica risorsa energetica e di materia prima rinnovabile. Negli ultimi 15 anni la superficie forestale europea è aumentata di 13 milioni di ettari, più o meno quanto la superficie della Grecia o di più un milione di campi di calcio all’anno. Le foreste gestite sostenibilmente – sottolineano gli organizzatore della settimana europea – arricchiscono la nostra vita e l’ambiente in molti modi. Stabilizzano i suoli, forniscono un habitat alla fauna selvatica, purificano l’aria e l’acqua, assorbono i gas serra, creano entrate economiche e lavoro ed offrono ambienti forestali sani per il tempo libero ed i giochi. Gestire in maniera sostenibile le foreste d’Europa produce quantità crescenti di materie prime rinnovabili ed affidabili, utilizzabili per gli edifici, la generazione di energia, la realizzazione di mobili e carta e ad un’infinità di altri usi quotidiani. La quantità di legname che racchiudono le foreste europee si accresce di circa 360 milioni di metri cubi all’anno. Ad oggi, solo i due terzi di questo aumento viene raccolto»

Per altre informazioni, consultare il sito http://ec.europa.eu

Copyright © - Riproduzione riservata
Apre a Roma la prima settimana europea delle foreste Edilone.it