114 paesi per il 41° Earth day | Edilone.it

114 paesi per il 41° Earth day

wpid-8696_hdEarthDayTheHomeDepotBlog.jpg
image_pdf

Dopo 41 anni la Giornata Mondiale della Terra ha dimostrato la sua capacità di unire paesi e cittadini in difesa del Pianeta. La prima volta era accaduto nel 1970 quando 20 milioni di cittadini americani risposero a un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, partecipando ad una storica manifestazione. Da allora ogni anno il 22 aprile organizzazioni e nazioni hanno continuato a promuovere questa iniziativa.

L’edizione di quest’anno è stata davvero fortunata. Hanno infatti aderito 114 Paesi, con iniziative di informazione sulla sostenibilità e grandi concerti ma soprattutto è ci si è fissati un ambizioso obiettivo quello cioè di raccogliere e unire “azioni verdi” prima del summit Onu sullo sviluppo sostenibile previsto a Rio de Janeiro nel 2012.

C’e’ chi ha deciso di fare a meno dell’acqua in bottiglia e chi ha abbandonato l’auto per la bicicletta, mentre altri hanno cambiato le vecchie lampadine e deciso di fare la spesa portando una capiente borsa di tela da casa. Per tutti la parola d’ordine e’ compiere un gesto a vantaggio della salute del Pianeta.

E “l’esperimento” procede spedito, infatti ad oggi sono stati raccolti già 85 milioni di eco-consigli. Hanno sostenuto l’evento anche diversi personaggi pubblici appartenenti a modi diversi, dalle associazioni, alla politica ma anche al mondo della moda e della cultura, tra questi Donna Karan, la presidente della Fondazione della Virgin, Jean Oelwang e la presidente della BP per le energie alternative, Katrina Landis.

In Italia i festeggiamenti per la Terra si sono svolti a Roma il 20 aprile con un grande concerto gratuito a Villa Borghese, con Ennio Morricone come padrino, Patti Smith, Carmen Consoli e Samuele Bersani.

Ma le iniziative in Italia sono state tantissime, nei paesi e nelle piccole città. Ad esempio Decrescita felice ha deciso di promuovere anche la campagna A billion acts of green, lanciando le Azioni del Buon Senso. “Raccoglieremo tutte le buone pratiche italiane e le trasmetteremo al network il 22 aprile. La campagna però durerà fino al 22 maggio del prossimo anno, giorno dell’inizio del summit di Rio”, spiega Simone Zuin, fondatore del gruppo. Le buone azioni verdi raccolte dal sito sono più di un centinaio. “Abbiamo messo una bacinella nel lavandino per raccogliere l’acqua che utilizziamo per lavare mani, viso, denti,ecc…oppure quando fai andare l’acqua affinché arrivi calda dalla caldaia e la riutilizziamo come “scarico” del water: semplice, efficace…risparmiamo circa 150 litri di acqua al giorno!!”, racconta Roberta. Emma si impegna a organizzare una giornata dedicata all’ambiente nell’azienda in cui lavora e Claudio a usare meno la macchina: “Andare al lavoro in bicicletta è il mio buon proposito per il 2011: non costa nulla, riduce l’impatto e l’inquinamento e fa bene alla salute. E’ ben poco, ma sarebbe davvero un buon inizio se lo facessimo in tanti!”.

Copyright © - Riproduzione riservata
114 paesi per il 41° Earth day Edilone.it