Siti del circuito Teknoring


  homepage/ / / Immobili: dati Tecnoborsa, mercato positivo ma stabile

Immobili: dati Tecnoborsa, mercato positivo ma stabile

Trend ancora positivo del mercato immobiliare, anche se tendente alla stabilità, quello delineato dall'indagine annuale di Tecnoborsa sulle transazioni effettuate e previste dalla famiglie italiane e sui mutui da queste accesi. I dati dell'indagine ...

Di
Pubblicato sul Canale Immobili il 31 luglio 2006

Trend ancora positivo del mercato immobiliare, anche se tendente alla stabilità, quello delineato dall'indagine annuale di Tecnoborsa sulle transazioni effettuate e previste dalla famiglie italiane e sui mutui da queste accesi. I dati dell'indagine sono stati rilevati tra marzo e aprile 2006, su un campione di oltre 3.000 soggetti, rappresentativi di tutta la popolazione italiana, portando l'elaborazione a conclusione nel mese di giugno.

Secondo i dati rilevati da Tecnoborsa, il rapporto tra le famiglie italiane e l'investimento nel settore immobiliare è, in sintesi, rimasto buono e finora non sono emersi segnali tali da far ipotizzare una discesa dei prezzi degli immobili così come previsto da alcuni operatori e analisti del settore.
L'andamento relativo alla dinamicità delle contrattazioni, anche se con qualche segno di rallentamento, mostra come anche nel 2005 il volume di compravendite sia aumentato del 5,2% rispetto all'anno precedente, con una crescita inferiore ai risultati del 2004, anno in cui è stato registrato un incremento del 6,9%, ma ancora importante.

La comparazione dell'indagine del 2006 con quelle precedenti indica come il mercato immobiliare permanga ancora vivace, pur con alcuni segnali di rallentamento, infatti, la quota delle famiglie che ha effettuato una transazione nel biennio 2004-2005 è scesa di ben 4,3 punti percentuali. Secondo le dichiarazioni del Presidente di Tecnoborsa, Aldo De Marco, il dato è dovuto essenzialmente a una diminuzione negli acquisti effettuati (-1,7%) e nell'offerta di locazioni (-1%), mentre è rimasta sostanzialmente immutata la quota di coloro che hanno venduto una casa e quella di coloro che l'hanno presa in locazione.

Riguardo alle caratteristiche dei soggetti coinvolti, hanno acquistato un immobile nel biennio preso in esame:
- il 4,7% delle famiglie intervistate ( più della metà di chi ha comprato o tentato di comprare casa lo ha fatto per acquistare l'abitazione in cui vivere);
- il 18,5% per l'acquisto della casa per le vacanze;
- il 12% per la seconda casa per parenti prossimi;
- il 5,7% per investimento;
- il restante 2,6% ha acquistato un'abitazione per altri motivi.

Dal punto di vista della zona di ubicazione dell'abitazione acquistata, è emersa una predominanza della periferia rispetto a tutte le altre zone. La periferia ha infatti interessato il 32,7% delle famiglie contro il 29,2% degli acquisti in centro, il 20% in semi-centro e il restante 18,1% fuori città.

Passando ad analizzare le caratteristiche degli immobili acquistati nel biennio 2004-2005, si è rilevato che gli appartamenti più richiesti sono quelli medi (71-100 mq), seguiti da quelli medio-grandi (101-140 mq) e da quelli medio-piccoli (36-70mq). I meno richiesti sono stati quelli troppo piccoli (fino a 35 mq) e quelli troppo grandi (oltre 140 mq).

Altro dato emerso è quello riguardante le caratteristiche dell'offerta. Il 2,9% degli intervistati ha venduto casa nel biennio 2004-2005 e le vendite avvenute hanno riguardato prevalentemente le abitazioni principali (37,3% di coloro che hanno venduto), mentre al secondo posto si collocano le seconde case vacanze (31,6%), al terzo posto troviamo le case per parenti prossimi (23,2%) ed, infine, solo il 4,5% ha venduto abitazioni tenute per investimento e il 3,5% per altri motivi non specificati.
Tra i motivi che hanno spinto alla vendita troviamo:
- l'acquisto di un'altra abitazione per il 40,5%;
- la necessità di vendere per aumentare la liquidità, per il 28,2%;
- il desiderio di fare investimenti finanziari per il 12,6%.

Per quanto riguarda il mercato italiano delle locazioni, si evidenzia, così come già in atto da tre anni, una lieve diminuzione del tasso di crescita dei canoni.



Articoli consigliati

Software più scaricati

  • Easy Context Menu

    Utility Software gratuito che permette di aggiungere comandi personalizzati al menu...
  • Disk Wipe

    Utility Permette di cancellare in maniera definitiva i dati presenti in un hard disk, o anche dei...

Wolters Kluwer Italia © 2008-2014 – Partita IVA 10209790152
News In Evidenza