Siti del circuito Teknoring


  homepage/ / / Il piano grandi opere del Ministero Infrastrutture e Trasporti

Il piano grandi opere del Ministero Infrastrutture e Trasporti

Lo scorso 4 luglio il CIPE ha approvato il Programma infrastrutture strategiche allegato al DPEF 2009-2013 dando mandato agli uffici del Comitato di aggiornare il quadro dei dati finanziari e di avanzamento delle opere già analizzate.

Di
Pubblicato sul Canale lavori pubblici il 09 luglio 2008

Lo scorso 4 luglio il CIPE ha approvato il Programma infrastrutture strategiche allegato al DPEF 2009-2013 dando mandato agli uffici del Comitato di aggiornare il quadro dei dati finanziari e di avanzamento delle opere già analizzate.

Dal Documento di Programmazione Economica e Finanziaria Del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si possono quindi dedurre le prossime iniziative nel campo delle Infrastrutture Strategiche.

Per quanto riguarda gli investimenti nel settore, il documento parla espressamente, per il prossimo triennio, delle seguenti necessità di spesa:
- 14 miliardi di euro da provenienza pubblica;
- 30 miliardi di euro da provenienza privata
.

È stato altresì definito un programma di azioni che sia in grado, nei primi 100 giorni di Governo, di ridare incisività alle azioni, intervenendo nelle seguenti macro-aree:
- Il riassetto del Dicastero e delle Società controllate

- La sicurezza nei lavori pubblici e nei trasporti.
- La difesa della vita
- La dimensione internazionale della mobilità
- L'offerta di trasporto sempre più coerente alle esigenze della gente e del mondo della produzione e del commercio
- L'infrastrutturazione organica del Paese ed il rapporto con il territorio
- Una nuova politica della città e della casa.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti indica anche le linee strategiche che caratterizzeranno le attività del Governo e dà per prossima, l'apertura dei cantieri per:

  • la realizzazione dell'asse ferroviario Torino - Lione.
  • la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi sul collegamento ferroviario AV Milano - Genova.
  • la realizzazione dell'asse ferroviario AV Milano - Verona.
  • la realizzazione dell'asse ferroviario Verona - Padova.
  • la realizzazione dell'asse autostradale Brescia - Bergamo -Milano (BreBeMi) ed alla Tangenziale Est di Milano (TEM).
  • la realizzazione dell'asse autostradale Cecina - Civitavecchia.
  • la realizzazione dell'asse autostradale Roma - Formia.
  • la realizzazione del Ponte sullo Stretto.
  • dare continuità alle opere del Mo.SE.
  • la realizzazione dell'asse ferroviario Verona - Padova.
  • la realizzazione dell'asse autostradale Brescia - Bergamo - Milano (BreBeMi) ed alla Tangenziale Est di Milano (TEM).
  • la realizzazione dell'asse autostradale Cecina -Civitavecchia.
  • la realizzazione dell'asse autostradale Roma - Formia.
  • la realizzazione del Ponte sullo Stretto.
  • dare continuità alle opere del Mo.SE.
  • dare continuità alle opere del Brennero.

Il documento sulle Infrastrutture fissa un punto fermo sullo stato di avanzamento delle opere del Piano Decennale delle Infrastrutture Strategiche della Legge Obiettivo evidenziando il valore globale aggiornato del Piano Decennale stesso in 174 miliardi di €.

Per altre informazioni, consultare il sito http://www.governo.it



Articoli consigliati

In evidenza


Software più scaricati

  • Easy Context Menu

    Utility Software gratuito che permette di aggiungere comandi personalizzati al menu...
  • DoubleCAd XT

    CAD/3D Software CAD gratuito in grado di aprire anche i file DWG. Basta compilare il form e...

Wolters Kluwer Italia © 2008-2014 – Partita IVA 10209790152
News In Evidenza