Siti del circuito Teknoring


  homepage/ / / I Saloni WorldWide: la forza della qualità

I Saloni WorldWide: la forza della qualità

I Saloni WorldWide tornano per la quinta volta nella capitale russa per l’ormai consueto appuntamento annuale. Dal 7 al 10 ottobre, al Crocus Expo

Di
Pubblicato sul Canale Arredamento il 08 ottobre 2009

In ottobre a Mosca è tempo di Saloni WorldWide. In un momento economico particolarmente delicato, la presenza di una compagine compatta come quella delle oltre 360 aziende italiane che sono pronte ad affrontare il mercato russo e dei Paesi della sua orbita geo-politica sotto la guida di Cosmit e FederlegnoArredo – la prima nota per la sua capacità di organizzare fiere come il Salone Internazionale del Mobile di Milano, la seconda per la sua forza associativa – è sicuramente una risposta positiva e un segnale di incoraggiamento per il settore.

“Con la crisi” spiega Carlo Guglielmi, Presidente Cosmit, “il potere d’acquisto delle famiglie è stato colpito duramente, soprattutto a causa della crisi bancaria e della svalutazione del rublo. Tuttavia secondo analisti ed esperti del mercato russo le prospettive di lungo termine rimangono buone. La forte crescita della classe media dovrebbe riprendere già nel 2010 e tornare rapidamente ai livelli pre-crisi, per poi riprendere il suo sentiero di espansione. Le imprese italiane che nel corso degli ultimi dieci anni hanno investito con coraggio e creatività per lo sviluppo e la crescita di questo mercato non possono che continuare a preservare le posizioni di leadership conquistate nella share of mind del consumatore russo”.

Aggiunge Manlio Armellini, Amministratore delegato Cosmit: “In Russia il boom economico del 2000-2008 ha creato un’ampia classe media. Sono aumentati significativamente soprattutto i redditi disponibili di imprenditori, manager e professionisti qualificati. Questa fascia di consumatori ha dimostrato un’accentuata sensibilità rispetto all’offerta del settore italiano dell’Arredamento. La Russia oggi è diventata infatti il quarto mercato di destinazione delle esportazioni italiane, ma soprattutto l’Italia è il primo Paese fornitore di arredamenti per il mercato russo.

Ad affrontare dunque questo mercato da mercoledì 7 a sabato 10 ottobre 2009 – come sempre nel padiglione 2 del Crocus Expo, il più importante centro espositivo della Russia – oltre 360 espositori che andranno a occupare un’area generale di 32.000 metri quadrati.

La fiera presenta un’ampia offerta commerciale, il meglio della produzione italiana. Variegata la proposta delle principali aziende del mobile italiano, che spazia dall’arredo classico a quello moderno fino al più estremo design.

Il layout fa rivivere in piccolo l’impostazione dei Saloni di Milano concentrando il settore Classico nelle hall 5, 6 e 7 e quello Design/Moderno nella hall 8, oltre la stampa internazionale di settore.

Nel loro insieme i due comparti rappresentano un eccezionale osservatorio sui mobili per la casa: arredi, imbottiti, apparecchi per l’illuminazione, cucine, mobili da ufficio, complementi, arredo-bagno e tessile.

Dedicato alla creatività giovanile russa si ripresenta anche il SaloneSatellite Moscow, collocato in posizione centrale nel crocevia tra i vari padiglioni.



Articoli consigliati

In evidenza


Software più scaricati

  • Easy Context Menu

    Utility Software gratuito che permette di aggiungere comandi personalizzati al menu...
  • Disk Wipe

    Utility Permette di cancellare in maniera definitiva i dati presenti in un hard disk, o anche dei...

Wolters Kluwer Italia © 2008-2014 – Partita IVA 10209790152
News In Evidenza