Prevenzione incendi autorimesse: la guida è illustrata | Edilone.it

Prevenzione incendi autorimesse: la guida è illustrata

Prevenzione incendi autorimesse: la guida è illustrata

La Regola Tecnica di Prevenzione incendi è contenuta nell’anziano, ma sempre valido D.M. 1° febbraio 1986, integrato dalle deroghe in via generale di cui alla Circolare n. P1563/4108 sott. 28 del 29 agosto 1995.

Con l’entrata in vigore del D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151, le “autorimesse” (e simili) sono ricompresi al punto 75 dell’allegato I al decreto che, a differenza di quanto previsto dal vecchio elenco del D.M. 16 febbraio 1982, comprende anche attività prima non soggette (ad esempio.: depositi di treni e tram di superficie superiore a mille metri quadri), mentre sono oggi esenti attività che prima erano soggette (esempio: autorimesse con più di dieci posti auto, ma superficie inferiore a trecento metri quadri).

Come sempre in tali casi, la vera e propria regola tecnica è contenuta non nel testo del Decreto, ma nel suo Allegato. Nel testo dell’allegato trovano spazio prima le definizioni di rito, per poi passare agli scopi e ad alcuni casi particolari che sfuggono almeno in parte alla classificazione tipica secondo cui le autorimesse possono essere:
– isolate: situate in edifici esclusivamente destinati a tale uso ed eventualmente adiacenti ad edifici destinati ad altri usi, strutturalmente e funzionalmente separati da questi;
– miste: tutte le altre;
– interrate: con il piano di parcamento a quota inferiore a quello di riferimento;
– fuori terra: con il piano di parcamento a quota non inferiore a quello di riferimento;
– a box;
– a spazio aperto.

La regola tecnica si applica alle autorimesse ed alle attività di nuova istituzione, o in caso di modifiche che comportino variazioni di classificazione e di superficie, in più o in meno, superiori al venti percento della superficie in pianta o comunque eccedente i 180 metri quadri.

Per le autorimesse con numero di autoveicoli non superiore a nove e per quelle a box, purché ciascuno di questi abbia accesso diretto da spazio a cielo libero, si applicano norme di sicurezza meno stringenti, sempre previste dal Decreto.
Per quanto riguarda il dettaglio, si rimanda all’esame del Dossier, curato dall’Ing. Sergio Inzerillo, funzionario direttivo dei vigili del Fuoco, che spiega e illustra per noi la Regola Tecnica.

Categoria

Scarica il file



Potrebbero interessarti
Prevenzione incendi autorimesse: la guida è illustrata

Edilone.it